Istruzioni per l'uso

Un buon modo per farsi un'idea dell'argomento trattato in questo blog è visionare il documentario "La Moneta come Debito". Per chi volesse approfondire ho stilato una breve lista di fonti sugli argomenti signoraggio/sovranità monetaria. La potete trovare nel post "Bibliografia Essenziale". L'elenco è in costante aggiornamento.

I commenti non sono moderati, siete liberi di esprimervi nel modo che ritenete più opportuno. Ognuno è responsabile del suo pensiero, io rispondo solo delle parole scritte di mio pugno.

Benvenuti,
(ersandro@gmail.com)

Prima di esprimere qualunque dubbio o giudizio vi consiglio di leggere i seguenti post. Potreste trovare le risposte alle vostre domande.

F.a.q.-Parte Prima (Le banche commerciali emettono moneta?)
F.a.q.-Parte Seconda (Da dove prende valore la moneta?)
F.a.q.-Parte Terza (Esiste una soluzione?)

domenica 7 giugno 2009

Come Funziona il Denaro

Molto carino e ben fatto. Vi porterà via meno di venti minuti.

Buona Visione.

P.S.= ricordate di attivare i sottotitoli.








2 commenti:

Anonimo ha detto...

un po' off topic,
segnalo il sistema "the POINZ" che premia il ns shopping: http://www.ibs.it/hlp/hlppoi.asp
Il meccanismo è necessario a mandare in pensione il contante (in accordo
con altre politiche monetarie simili - es. pubblicità sulle carte di credito destinata
in primo luogo ai ragazzi...ricordate, si acchiappa di più se le usate).

"Come posso guadagnare punti su IBS?
Per ogni prodotto acquistato pagando con carta di credito e regolarmente spedito ti sarà
accreditato un punto per ogni euro di valore.
Non possono essere accumulati thePOINZ con acquisti effettuati in contrassegno."

Chi ha aderito per il momento?

"IBS
Viaggiare.it
Clubfoppapedretti.it
Better.it (Lottomatica)
Neronero.it
Giordanovini.it

Altri siti si aggiungeranno nelle prossime settimane"

Per chi paga in contrassegno (contanti) niente the POINZ! Niente vantaggi! Niente sconti!

Anonimo ha detto...

Il problema,secondo me è che viviamo in un mondo di irresponsabili,la maggior parte della gente non capisce,ma soprattutto non vuole neanche vedere.
Un giorno qualcuno pagherà per loro il conto ad un prezzo altissimo.