Istruzioni per l'uso

Un buon modo per farsi un'idea dell'argomento trattato in questo blog è visionare il documentario "La Moneta come Debito". Per chi volesse approfondire ho stilato una breve lista di fonti sugli argomenti signoraggio/sovranità monetaria. La potete trovare nel post "Bibliografia Essenziale". L'elenco è in costante aggiornamento.

I commenti non sono moderati, siete liberi di esprimervi nel modo che ritenete più opportuno. Ognuno è responsabile del suo pensiero, io rispondo solo delle parole scritte di mio pugno.

Benvenuti,
(ersandro@gmail.com)

Prima di esprimere qualunque dubbio o giudizio vi consiglio di leggere i seguenti post. Potreste trovare le risposte alle vostre domande.

F.a.q.-Parte Prima (Le banche commerciali emettono moneta?)
F.a.q.-Parte Seconda (Da dove prende valore la moneta?)
F.a.q.-Parte Terza (Esiste una soluzione?)

giovedì 29 gennaio 2009

Il Libro di Economia ed il Signoraggio

16 commenti:

pastoreerrante ha detto...

Ottimo video, complimenti. È veramente "spassoso" osservare le contraddizioni presenti nei libri di economia universitari. Mi colpiscono ogni volta le macroscopiche lacune in cui incappano questi autori quando si parla di offerta monetaria e di signoraggio secondario.

Secondo me, passare al vaglio i testi del pensiero economico ufficiale rappresenta uno dei migliori modi per smascherare le debolezze del sistema truffaldino al quale siamo sottoposti e non può che rinforzare il mio convincimento sulla gravità e sull'assoluta priorità del problema del signoraggio.

ErSandro ha detto...

Grazie pastoreerrante, ogni complimento è sempre gradito.

Mostrare l'assurdita del sistema attuale tramite le sue stesse parole è un'ottimo modo per avere qualche arma in più nel confronto con gli "economisti ortodossi".

Alessandro Pivetti ha detto...

Gli insulti di "senza nome" verso chi combatte contro il signoraggio con laurea in tasca in economia:

MRCMST79
Annoverate tra voi due laureati di economia fuori corso. Questi sono i vostri massimi esperti.
Dall'altra parte ci sono tutti i docenti universitari di economia che voi accusate di essere servi del sistema perchè non vedono che la terra è piatta.

Beppe Scienza ...e il signoraggio
http://it.youtube.com/watch?v=AUdMb8uGkV8&feature=channel_page

L'accidia è come il signoraggio ti uccide lentamente ma ti uccide.

emanuele ha detto...

Ho due domande:
1) ho sentito dire che nelle banche c'è poco o nulla di denaro liquido e che se una buona parte di cittadini chiudesse il CC la banca non evrebbe i soldi per tutti. Questo avviene perchè le banche utilizzano i soldi dei depositi per fare prestiti continuamente tramite la riserva frazionaria?
2) perchè hai definito il signoraggio primario "controverso"?

ErSandro ha detto...

Per quanto riguarda il primo punto la risposta è positiva, hai centrato in pieno il problema. Chiedi ad un tuo qualunque conoscente che lavora inbanca e te lo potrà confermare.

Parlando di signoraggio primario, invece, lo definisco una tematica controversa perché la truffa è più sottile e quindi meno semplice da dimostrare. La presenza dello scambio tra banconote e titoli del debito pubblico, infatti, sembra leggittimare l'operazione. Molte persone, però, si scordano che il denaro utilizzato in questa operazione è stato creato dal nulla (o comunque ad un costo irrisorio) e che le conseguenzde a livello di debito sono tragiche. Come per la moneta creditizia, infatti, il debito sarà sempre maggiore del circolante dato che il primo comprende anche gli interessi. Zeitgeist Addendum compie un lavoro egregio nello spiegare questo meccanismo.

Anonimo ha detto...

Salve, scusa se esco in semi OT, sicuramente conosci questo video
http://www.youtube.com/watch?v=rZpi5LliaAE
Dove Hal Turner sostiene che l'amero entrarà a febbraio 2009... adesso... volevo conoscere la tua opiniione.
Ciao e complimenti per il blog.
Alex.

ErSandro ha detto...

Ciao Alex, prima di tutto ti ringrazio per i complimenti.

Per come è strutturato il sistema un accentramento continuo e costante dei poteri politico/giuridico/economici è inevitabile. Quando il debito diventa insostenibile l'unica alternativa è spalmarlo su di un numero maggiore di soggetti.

L'idea di un'unione nordamericana è molto verosimile, come anche l'ipotesi di una moneta unica per tale mercato. Non so se si chiamerà amero (ricordo che l'euro inizialmente doveva chiamarsi ecu) o in un altro modo, come non so se il video di Turner sia un fake o meno, quello che è certo è che gli Stati Uniti hanno raggiunto un punto critico del loro "sviluppo" ed hanno bisogno di coinvolgere altri enti nazionali in un unico sistema. Sul modo in cui otterranno tale risultato non posso pronunciarmi con certezza visto che non ho a disposizione dati sufficienti, ma ciò non toglie che seguiranno questa linea di condotta. Non hanno scelta.

Ire.g ha detto...

Ciao ErSandro! Ho visto oggi x la prima volta The zeitgeist, personalmente non condivido tutto quanto o per lo meno non ho ancora avuto modo di documentarmi, però al termine della visione ho provato una strana sensazione ... una sorta di presa di coscienza riguardo all'illusione in cui viviamo e che ci voglio far credere che sia l'unica realtà... "il migliore dei mondi possibili". Ho così cercato di informarmi meglio sul web e mi sono imbatutta nel tuo blog... non ho potuto far a meno di leggerlo tutto!!! Sono una studentessa di economia, sto per prendere la laurea magistrale in marketing. Nonostante ultimamente i miei studi si stiano orientando su altre dimensioni, quella appunto del marketing (in merito alla cui moralità ci sarebbe spesso da discutere), ho affrontatao alcuni esami in cui veniva trattata la politica monetaria e sinceramente ho sempre pensato che ci fosse qualcosa che non quadrava... ma non riuscivo a capire che cosa!!! Penso che dopo quanto appreso oggi sarà interessante andare a rileggere quei testi che non mi avevano convinto in passato!! Ti ringrazio per ora e credo proprio che continuerò a leggerti!
Irene

Ire.g ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Fabio ha detto...

Ciao ErSandro, ti ho scoperto da poco tramite il blog "Mercato Libero". Complimenti! Volevo dirti (ma forse lo sai già) che l'associazione "USEMLAB" (www.usemlab.com) ha pubblicato un libro che ritengo iportantissmo dal titolo: "prevedibile e inevitabile", dove attraverso le teorie della scuola economica austriaca ( che personalmente ritengo sia la migliore, anche se viene snobbata)spiegano la situazione economica attuale (anzi la raccontavano già nel 2002). Consiglio a tutti gli appassionati di questi argomenti di acquistare il libro e di leggerlo attentamente e magari più di una volta. Nel caso lo conoscessi già ti chiedo scusa per il post.
Grazie per l'attenzione e complimenti ancora.

Meletti Fabio

ErSandro ha detto...

Conoscevo la scuola austriaca (che stimo molto e di cui condivido appieno le teorie) ma non questo testo. Me lo procurerò sicuramente e, anche se non l'ho ancora letto, lo raccomando tutti. Grazie per la segnalazione e per i complimenti.

ErSandro.

Arthur ha detto...

Giusto ciò che dici se la Banca agisce in parziale autonomia, allora non è vero che lo stato decide la quantità di moneta.

Il discorso sulle banconote in circolazione che non sono un decimo del PIL totale anche se può dare un immagine della virtualità della moneta non è collegabile al discrso dei politici che non possono garantire soldi fino a centomila Euro, poichè lo stato può fare operazioni al di fuori di quello che è il denaro in circolazione (es molto banale ma efficace, alienare alcuni beni come le spiagge e venderli a terzi).

Zeitgeist Addendum da una soluzione poco chiara che pare si orienti al pur Marxismo.

Il fatto che con la riserva frazionaria bassa si possa creare più ricchezza per la banca è giusto.

La tua conclusione finale non è per niente esatta: questo meccanismo non porta alla crisi del sistema, per il sistema è perfetto, semmai porta ad un maggiore arricchimento dell'ambiente bancario e ciò che ad esso è collegato.
Il fatto semmai che la gente si impoverisca troppo e si rivolti può provocare una "crisi" del sistema.

ErSandro ha detto...

Il fatto è che quando il politico si impegna a garantire i conti lo fa con toni e parole tali da indurre le persone a credere che i soldi esistono fisicamente, il mio scopo era quello di sottolineare come ciò non corrisponda a verità.

Zeitgeist addendum l'ho citato per la spiegazione molto chiara del sistema monetario e non per le soluzioni che propone. Su questo punto ognuno ha diritto di avere le sue opinioni, ma il meccanismo di emissione di moneta è un dato oggettivo.

Per quanto riguarda la crisi ho fatto male a non sottolineare che intendevo una crisi del credito volta ad un accentramento dei poteri e delle ricchezze reali. La conseguenza, nel breve periodo, è una riduzione della liquidità e quindi una momentanea recessione dovuta all'impossibilità di investire, almeno fino a quando gli istituti di credito non decidono di riaprire i rubinetti.

Grazie per le puntualizzazioni.

Anonimo ha detto...

"La presenza dello scambio tra banconote e titoli del debito pubblico, infatti, sembra leggittimare l'operazione"
questo concetto mi lascia sempre perplesso.Mi piacerebbe davvero sapere dove avviene lo scambio..chi porta le banconote (trichet?) chi consegna i titoli del debito pbl (tremonti?)

phoenix794501
(Daniele..ma credo mi si "conosca" già)

ErSandro ha detto...

Ho scritto un post dal titolo "L'emissione di moneta" sull'argomento. Lo trovi tra quelli dell'ottobre 2008.

Anonimo ha detto...

Certo che sei conosciuto :D

Elenco fakename: di jack, aka, elilaria, phoenixwyz, phobannatodapascucci ecc..
h t t p : / / signoraggio . forumfree . net / ?t=24148672

Nel voto chi non la pensa come te va intimidito e minacciato...
h t t p : / / w w w . marcotravaglio . it/forum/viewtopic.php?t=10727&postdays=0&postorder=asc&start=105

Chi pensa che il sistema bancario sia una truffa va infangato..
h t t p : / / beppegrillo . meetup . com/it/boards/?keywords=signoraggio&search_forum=411203&op=search