Istruzioni per l'uso

Un buon modo per farsi un'idea dell'argomento trattato in questo blog è visionare il documentario "La Moneta come Debito". Per chi volesse approfondire ho stilato una breve lista di fonti sugli argomenti signoraggio/sovranità monetaria. La potete trovare nel post "Bibliografia Essenziale". L'elenco è in costante aggiornamento.

I commenti non sono moderati, siete liberi di esprimervi nel modo che ritenete più opportuno. Ognuno è responsabile del suo pensiero, io rispondo solo delle parole scritte di mio pugno.

Benvenuti,
(ersandro@gmail.com)

Prima di esprimere qualunque dubbio o giudizio vi consiglio di leggere i seguenti post. Potreste trovare le risposte alle vostre domande.

F.a.q.-Parte Prima (Le banche commerciali emettono moneta?)
F.a.q.-Parte Seconda (Da dove prende valore la moneta?)
F.a.q.-Parte Terza (Esiste una soluzione?)

martedì 20 ottobre 2009

Schiavi

In questo post voglio commentare quanto è stato scritto in un articolo apparso sul web e, nello specifico, in uno dei commenti che sono stati postati a suo seguito. Per prima cosa vi consiglio di dare un'occhiata alla fonte originale.

L'articolo riporta le dichiarazioni di Luca Aubert e Lorenzo Santonocito, rispettivamente capogruppo e membro del PdL presso il XVII municipio di Roma, riguardo alla possibilità di trasmettere Zeitgeist: Addendum nelle scuole.

Non sono un particolare fan di Zeitgeist. Ad essere sincero penso che faccia un gran minestrone e non sono d'accordo con molte delle cose che dice. Una cosa, però, gli va riconosciuta: la parte riguardante il sistema monetario è ineccepibile e riesce a condensare in poco più di venti minuti i punti essenziali della questione. Personalmente preferisco "Money as Debt" e "Money as Debt II" (quest'ultimo, per adesso, solo in Inglese) ma, poiché sono parecchio più lunghi e si tratta di produzioni più povere e meno accattivanti esteticamente quando dovevo consigliare a qualcuno un video per mettergli la pulce nell'orecchio la mia scelta ricadeva su Zeitgeist. E' per questo motivo che ho collaborato molto volentieri alla realizzazione di "Genius Seculi", trasposizione italiana della prima parte di "Zeitgeist: Addendum" contenente diversi contenuti originali.

Dopo questa dovuta precisazione possiamo ritornare all'articolo.

Come ho premesso l'opinione dei due esponenti del PdL mi interessa poco, giusto per la cronaca si tratta delle solite posizioni canzonatorie e derisorie. Quello che mi ha colpito è stata la discussione (a cui io stesso ho partecipato) nata tra i commentatori dell'articolo ed in particolare tra Sandro Pascucci e un utente che si firma marco (notare come chi lotta per la Causa usi sempre nome e cognome mentre i vari fotogian, jak rothschild e compagnia bella preferiscono rimanere nell'anonimato).

Riporto di seguito il commento che più di tutti mi ha scosso:

Semplice semplice

Scritto da Marco, il 20-10-2009 15:00

Io lavoro, mi danno dei soldi, con quelli ci compro il pane.
Al panettiere non frega assolutamente nulla se quel pezzo di carta vale o non vale, non frega assolutamente nulla del sig. sandro pascucci e di tutte le sue teorie del signoraggio.
Si prende il pezzo di carta e mi dà il pane. Con quel pezzo di carta si paga le scarpe.
Per me non è un problema, per lui nemmeno: per noi IL SISTEMA FUNZIONA.
A te non piace? Il problema è solo tuo. Inutile che scassi le scatole al mondo, sei tu fuori posto, renditene conto. Sei tu che non accetti il sistema in cui vivi, e che però ti permette di vivere e campare e cazzeggiare.
Quindi, carissimo signoraggista, io sto messo non bene, ma benissimo, perché ci vivo proprio bene in questo sistema.
Chi ci vive male, e sta messo malissimo, sei proprio tu.
Non solo perché sei costretto a vivere tuo malgrado in un sistema che non ti piace e sei costretto a vivere bofonchiando e schiumando rabbia e rancore, ma anche perché ti manca il coraggio di abbandonare questo sistema e andare a vivere da eremita in qualche posto in cui non esiste il denaro.
E questa, ti piaccia o no, è la tua realtà.E puoi continuare a sbraitare fino alla notte dei tempi, profetizzando un giorno del giudizio che esiste solo nei tuoi sogni.

Ciò che mi sconvolge è che, con atteggiamenti e parole diverse, molte persone reagiscono in questo modo. Come giustamente dice Agosti il vero schiavo difende il padrone.

Evitando tutte le considerazioni sul fatto che questo nostro benessere costa un prezzo enorme in vite umane (per quanto possa sembrare assurdo lo stile di vita italiano alza la media mondiale) resto sempre basito quando una persona, pur vedendo come stanno le cose, decide di mettersi contro chi prova a fare qualcosa per cambiarle.

Se ciò accada per paura, per mancanza di uno studio approfondito o solo per testardaggine non sta a me dirlo, purtroppo non sono in grado di entrare nella testa delle persone.

Certo è che a leggere o sentir dire cose di questo genere mi assale lo sconforto. Si tratta di momenti duri da affrontare perché vieni colpito al viso proprio dalle persone che stai cercando di aiutare. A schiaffggiarti non è un banchiere, ma una persona come te.

Da quando mi occupo di signoraggio mi hanno detto di tutto. Mi hanno chiamato fascista, comunista, anarchico e terrorista. A tal proposito mi consolo nel pensare che quando ti affibbiano tante etichette diverse, in realtà, è perché non ti si adatta nessuna. Avere a che fare con una visione nuova, non definibile secondo i vecchi criteri, mette paura anche alle menti più salde.

Le banche private creano denaro dal nulla e ce lo addebitano. Questa affermazione può essere negata solo da un ignorante o da una persona in malafede. Le fonti sono innumerevoli e, come se non bastasse, è sufficiente leggere il bilancio di una qualunque banca per rendersene conto. Chi nega la realtà non mi fa neanche rabbia, semmai per lui provo pena.

E' vero, per colpa sua anche io sono costretto a vivere nell'attuale sistema, ma non importa. C'è differenza tra uno schiavo ed un uomo libero con la catena al piede ed io la mia dignità la continuo a conquistare tutti i giorni cercando di scardinare l'anello di ferro che mi tiene legato.

Non esistono mezze misure, non esistono compromessi, non esistono giustificazioni. Quando la lotta è mortale la scelta può essere solo tra il subire e l'alzare la testa. Non è facile confrontarsi con chi decide di continuare a guardarsi i piedi, ma la consapevolezza di non aver ceduto non ha prezzo.

A tutti un saluto,
Alessandro Bono

27 commenti:

dj sdong ha detto...

devo ammettere che sei in gamba ersandrigno :)

tieni duro, l'italia è popolata dal 95 % di cerebrolesi schiavizzati e adomesticati a dovere, ma stai pur certo che io , tu, mio fratello, i miei genitori e tante altre persone stiamo sempre vigili e critici.

io pratico questa filosofia anche nel campo della musica perchè, qualsiasi sia il campo, esistono sempre le stesse immodificabbili leggi fisiche. ho scaricato anche i pdf che consigli di leggere e pian piano me li sto stampando e rilegando, alla faccia dei politici e degli ANTICOMPLOTTISTI pagati a dovere per svolgere questo loro ruolo (nell'attesa dello zuccherino).

chicco ha detto...

"Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati
dai malfattori, ma per l'inerzia dei giusti che se ne accorgono e
stanno lì a guardare." Albert Einstein

ErSandro ha detto...

Grazie dj.

Non temere, non ho la minima intenzione di mollare.

Lo so, certi meccanismi sono validi in tutti i settori. E' per questo che spesso sembra di avere dei continui déjà vu.

Vai avanti, studia e diffondi. Ogni gesto nella giusta direzione ha il so valore.

Chicco, ti risponso con Leonardo da Vinci:

"Chi non combatte il male, comanda che si faccia"

A riprova del fatto che l'intelligenza non è una caratteristica della sola ragione, ma anche del sentimento.

Un saluto,
Alessandro

Anonimo ha detto...

forse marco appartiene al club degli inflazionisti.
saluti fabrizio

Denis ha detto...

Buonasera Alessandro

Seguo il suo blog, che condivido, da tempo; la lettera che ha pubblicato mi ha colpito ma non sorpreso.
Posto un link con un immagine abbastanza conosciuta:

http://it.wikipedia.org/wiki/Yin_e_yang

in che punto di questa immagine collocherebbe la persona della lettera?

Non ricordo chi l'ha affermato, ma la Verità è Figlia del Tempo......forse quel giorno noi non ci saremo!!

Un cordiale saluto

Denis

ErSandro ha detto...

Fabrizio, chissà, per quel che mi rigarda potrebbe anche far parte del Mario Draghi Fan Club.

Denis (ti prego, dammi del tu),
così, per giocare, metterei marco nella grossa area nera mentre io mi vedrei nel puntino bianco che esso contiene.

In realtà penso che il concetto più importante del simbolo yin/yang non sia la divisione tra bianco e nero, ma la loro unificazione in un unico ente.

E' vero, forse il giorno in cui la verità emergerà a livello globale noi non ci saremo più. Per me, però, essa è già alla luce del sole e tanto mi basta. Questa consapevolezza diventa automaticamente azione. Io voglio che quel giorno arrivi anche se non lo dovessi mai vedere.

Un caro saluto,
Alessandro

Anonimo ha detto...

la rivendicazione di trasparenza su internet a fronte di una firma a nome e cognome vs un nickname è del tutto pretestuosa.
Oltretutto detta da chi per diverso tempo si è firmato solo con un nick (ersandro) per esplicare solo in un secondo tempo le proprie generalità
Generalità vere? false? il dubbio rimane, poichè chiunque in rete può inserire il nome che vuole.
Singolare poi come si pretenda "trasparenza" da chi verso il quale si è tenuta e si tiene tuttora pubblicata su propri siti di riferimento un'aspra campagna diffamatoria, improntata ad attacchi personali.
Se fornissi le mie generalità reali andrebbe da sè che una ricerca del mio nome in un qualsiasi motore riporterebbe a quelle diffamazioni gratuite.

Jack Rothschild

ErSandro ha detto...

Le mie generalità le puoi verificare venendomi a trovare in una delle varie manifestazioni aperte al pubblico in cui sono presente. Le mie come quelle del Sandro Pascucci di turno.

E' vero, all'inizio usavo uno pseudonimo. Poi però ho deciso di tirare fuori nome e cognome proprio perché credo in quello che dico e non ho problemi a metterci la faccia, sia nella rete che nella vita reale.

E' chiaro che se mi presento come "Mario Rossi" potrei essere chiunque, ma se ti dico "sono Alessandro Bono, vienimi a trovare tale giorno in tale luogo" dandoti quindi la possibilità di dare una faccia al nome il discorso cambia.

Qui non parliamo di nome o cognome contro nick, ma di persone che si mettono in prima fila (in tutti gli ambiti, anche quelli "fisici" e che quindi vanno oltre la rete) contro persone che si nascondo dietro una barricata.

In più vorrei che mi segnalassi i luoghi di questa campagnia diffamatoria dato che su signoraggio.com e sul forum del primit non c'è praticamente più nulla che ti riguarda.

Alessandro

Anonimo ha detto...

http://www.primit.it/forum/phpBB3/viewtopic.php?f=28&t=24

le diffamazioni sono proseguite per anni. e questa pagina ha tutta l'aria di essere un link che aspetta solo di essere corredato dalla relativa pagina di collegamento (in una fase di transizione da una piattaforma all'altra)

sul fatto di nascondersi dietro una barricata, singolare come coloro ai quali ho proposto una chiacchierata telefonica, fornendo anche il mio numero, abbiano poi regolarmente declinato l'invito , scappando.
mi riferisco a pivetti e cippala e forse anche qualcun altro che ora mi sfugge.
capisco che tu sandro non possa essere responsabile per loro, ma sai, generalizzare è sempre sbagliato.

Jack

ErSandro ha detto...

Bene, hai espresso la tua opinione.

Per amore di completezza aggiungo che non condivido il modo di fare "spammoso" di Alessandro Pivetti e che non conosco cippala. Possono piacermi alcuni suoi video ma si tratta comunque di una persona con cui non ho nulla a che fare. Nessuno dei due fa parte del PRIMIT.

Ti invito non ad un colloquio telefonico (a che scopo? dirci in privato che non siamo d'accordo l'uno con l'altro?), ma ad uno qualuque degli eventi a cui partecipo dal vivo. Non so in che città vivi, ma se segui la pagina htt://azioni.primit.it o questo stesso blog vedrai che prima o poi passeremo anche dalle tue parti.

Comunque non faccio generalizzazioni, semplicemente ho notato che, mentre io e gli altri del PRIMIT usiamo nome e cognome e ci esponiamo in prima persona, chi ci dà addosso non lo fa mai. E' un dato di fatto, non una mia opinione.

Alessandro

Anonimo ha detto...

bene
ti ringrazio dell'invito.
al telefono o dal vivo non siamo d'accordo comunque
Tu avresti piacere di incontrare chi ha usato per anni uno spazio sui propri siti per diffamarti sul piano personale?
Io personalmente no.
Buon proseguimento

J.

dmonax ha detto...

Ma che bravo jack.

Dopo il tuo atteggiamento persecutorio nei confronti di Pascucci (sui meetup del grull0) hai anche il coraggio di atteggiarti a povera vittima...
Ricordo ancora come te e i tuoi amichetti-fake aggredivate Pascucci e impedivate le discussioni, che subito venivano chiuse o censurate.


L'anonimato è sacrosanto. Ma quando si USA l'anonimato per offendere, calunniare, minacciare, o semplicemente disturbare e rompere le palle a qualcuno, allora si è solo dei vigliacchi..

Anonimo ha detto...

Sono intervenuto qui poichè Sandro mi aveva citato nel post iniziale
Se tu credi che fossi io ad impedire/censurare le discussioni, è la conferma che
quando complotti e dietrologia divengono costumi abituali di ragionamento diventa impossibile
mantenere un minimo di lucidità di elaborazione
sei la conferma di quanto hai scritto.
Saluti, J.

Iniziato ha detto...

Ciao devi scusarmi se leggo solo adesso questo tuo post.

In realtà è proprio così siamo noi i disadattati per fortuna e il brutto è comprendere che se volgiamo cambiare le cose dovremo lottare sia contro il $i$tema sia contro i lobotomizzati.

Ma stai sereno ognino di noi vale almeno doppio!

ErSandro ha detto...

Non ti devi scusare di nulla.

Tranuillo, anche se da fuori non si vede la mia serenità continuo a conquistarmela ogni giorno.

E so che non siamo soli.

E ha detto...

ciao ersandro! Sto cercando di farmi una cultura sul problema. All'inizio mi incuriosiva ma non riuscivo a trovare elementi concreti per confermare le ipotesi, poi col tempo dopo varie ricerche sono riuscito a trovare materiali con supporti convincenti. Il problema del "non fidarsi" credo sia dovuto principalmente a questo. Molto spesso vengono forniti materiali fuorvianti o magari troppo complessi da capire "al volo". Insomma c'è da perderci un bel pò di tempo per cavarne un ragno dal buco! Detto questo aggiungo i miei complimenti al lavoro che stai portando avanti e lascio una domanda: la soluzione al problema ci sarebbe, ma quanti sarebbero disposti ad accettarla?
Saluti
Ettore

Alberto Lanfranco ha detto...

Credo tu abbia fatto molto bene a postare lo scritto in questione. Rappresenta molto bene la mentalità dello schiavo che non si rende conto di esserlo, anzi. Giustifica tutto quello fa il suo padrone. Ha introiettato molto efficaciemente la scala gerarchica e non solo la rispetta. La fa sua.

ErSandro ha detto...

Ettore: grazie per i complimenti. Quanti accetterebbero il vambiamento? Non lo so, io cerco di lavorare per far sì che questo numero aumenti.

Alberto: è così. Infondo non potrebbe esistere un padrone senza qualcuno che si fa schiavizzare. Il lupo esiste perché la natura ha creato anche la pecora.

Un saluto,
Alessandro

Alessandro ha detto...

"Se fornissi le mie generalità reali andrebbe da sè che una ricerca del mio nome in un qualsiasi motore riporterebbe a quelle diffamazioni gratuite."

No jack non è così in quanto nei motori di ricerca ci sono solo i tuoi nick name:
Nel meet-up: jack rotshild
http://beppegrillo.meetup.com
/boards/thread/3865590/120/

http://www.meetup.com/per-il-bene-comune/boards/thread/5449539/130/

Su YT:
phoenix794501,PhoBannatoDaPascucci,
elilaria ,phoenixyzw (proietti i tuoi problemi nei miei riguardi e di Sandro personali mentendo, insultando e diffamando anche il primit).
http://www.youtube.com/user/phoenixyzw
Su forum al femminile: antares138 (http://www.alfemminile.com/il-mio-spazio/antares138)
(http://forum.alfemminile.com/forum/f106/__f1115_f106-Compro-stivali-usati.html)

Su marcotravaglio.it:
Jack Rothschild
http://www.marcotravaglio.it/forum/viewtopic.php?t=10727&postdays=0&postorder=asc&start=105

Consiglio ad Alle di darci un'occhiata tanto per capire BENE chi è chi.

Come vedi non corri nessun rischio e poi se il signoraggio è una bufala il primit un posto di fascisti perchè sei sempre qui?!

Solitudine? Noia?

Alessandro ha detto...

mi riferisco a pivetti e cippala e forse anche qualcun altro che ora mi sfugge.
capisco che tu sandro non possa essere responsabile per loro, ma sai, generalizzare è sempre sbagliato.

Tu sei stato "SPUTTANATO" per quello che sei con CIPPALA non so cosa tu abbia fatto evidentemente devi avergli rotto le palle.
Inoltre smettila di dire che sei stato diffamato perchè non è vero le cose riportate sono cose che hai fatto TU!
http://www.youtube.com/user/phoenixyzw
Alessandro pivetti lo schiavo-fogna cacciato da pascucci perchè non vuole cacciare i soldi per primit, preferisci spenderli a travoni a Carpi :DDD
Inoltre sei talmente piccolo che ti diverti a dileggiare chi ha qualche handicap e a sviare quando esageri
http://www.marcotravaglio.it/forum/viewtopic.php?t=10727&postdays=0&postorder=asc&start=45

Ecco qui i tuoi post e non fare la vittima se poi ti risponde a tono vedi stivali soldi con pay pall ecc..
http://www.marcotravaglio.it/forum/viewtopic.php?t=10727&postdays=0&postorder=asc&start=30

mi piace alessandro pivetti che in giro x i forum si inventa cose mai dette da altri utenti.. poi gli chiedi spiegazioni in privato e scappa come un coniglio (tale e quale a frignucci)

mi piace anche sandi che minaccia di strappare i testicoli ad altri utenti (certo prima bisognerebbe vedere se e quando si alza dal letto... giusto questo piccolo particolare )

ringrazio ancora pivetti per aver palesato l'idea di far mettere a verbale quel che dice.. dato che alle prossime consultazioni elettorali sarò presidente di seggio non mancherò di avere a portata di mano il cavillo del verbale che impedirà ad un ipotetico delirante elettore di fare ciò (nonchè, perchè no, di avvalermi dei carabinieri che presidiano il seggio..i quali.. in qualità di presidente, sono a mia disposizione)
Ringrazia che non sono uno come te.

Dimenticavo di ringraziarti per lo scherzo che mi hai fatto :-)

Alessandro ha detto...

A proposito di diffamazioni ecco una new entry se guardate bene capirete anche di chi è

lunedì 14 settembre 2009
Loschi traffici tra nazifascisti

Da tempo è molto attiva, perlomeno su internet una setta di mitomani convinta che le banche centrali siano enti privati che possono creare soldi dal nulla, permettendosi di comprare qualunque cosa: si tratta dei cosiddetti "signoraggisti".

Divido per punti cercando di essere sintetico

A. Chi sono questi signori
B. Che validità scientifica hanno

http://www.signoraggisti.blogspot.com/

Certo jack che hai proprio una bella faccia di bronzo ti ho smascherato un'altra volta e fai il piangina ma cammina.

Alessandro ha detto...

Dimenticavo di smentire
1) Telefono
2) mail
3) Le uniche comunicazioni avute sono quelle che ho postato e che potete leggere ovvero derisioni, intimidazioni sull'intenzione di voto, su YT dileggio e insulti gratuiti come ho già linkato attraverso uno dei nick usato da questo personaggio.
Mi sono permesso di contattare CIPPALA visto che daniele vigo lo cita piagnucolando (di cosa poi) di presunte diffamazioni quando nei fatti ho dimostrato più volte (e non solo io) la doppiezza di tale personaggio.

Anonimo ha detto...

non mi chiamo daniele vigo. ma è più divertente lasciartelo credere. anzi, farti credere che venendo qui a smentirlo, in realtà puoi considerarla una conferma che sia vero.
Tutto il resto non lo leggo nemmeno. Sei un perdente. E una delle persone peggiori e più abiette che ho trovato in rete.
J.

Alessandro ha detto...

daniele varè in una scala da 1 a 100 sai quanto ce ne importa di come ti chiami?! Circa un non ce ne frega niente al quadrato.
"Tutto il resto non lo leggo nemmeno. Sei un perdente. E una delle persone peggiori e più abiette che ho trovato in rete."

Detto da un lecca stivali come te è un complimento dato che sei quello che scrivi.

P.s. contattato Cippala mettendo uno dei tuoi 50 nick ti ha riconosciuto è confermato che gli hai rotto le sctole la settimana scorsa.
Per capire chi sei basta vedere come ti compori qui e come ti comporti su YT e Meet-Up.
Io mi firmo tu e i tuoi compagni NO
già questo dice tutto.

Anonimo ha detto...

mettiti d'accordo con te stesso, se del mio nome non te ne frega come mai continui a fare ipotesi e ripetere come un pappagallo "io firmo e tu no" ?.. mi sembra che il disturbo bipolare con te sia stato a dir poco esiziale.
ps: anche alle prossime consultazioni elettorali sarò al seggio e mi comporterò come sempre

Alessandro ha detto...

Trovate le peter pan usate che cercavi antares :DD

Anonimo ha detto...

pivetti non hai smascherato un bel nulla. E hai fatto un buco nell'acqua come al solito.
Il blog "signoraggisti" se non me lo segnalavi tu non l'avrei nemmeno mai trovato. Il problema tuo (e di altri) è di accettare che le bufale in rete trovano sempre più utenti che le smentiscono, e non basterà lo spamming compulsivo, quando si è dalla parte del torto.


J.